Giulia Maria Crespi, presidente onorario dell'Associazione per l'agricoltura biodinamica e Fai

Giulia Maria Crespi, presidente onorario dell'Associazione per l'agricoltura biodinamica e Fai

Una borsa di ricerca intitolata a Giulia Maria Crespi, presidente onoraria dell’Associazione per l’agricoltura biodinamica, figura di spicco nella cultura italiana, scomparsa lo scorso 19 luglio. La cerimonia di presentazione si terrà durante la prima giornata del Convegno internazionale di biodinamica che si terrà, esclusivamente in streaming, giovedì 12 novembre (a partire dalle ore 15.00). È Carlo Triarico, presidente dell’associazione, a raccontare com’è nata questa iniziativa:

 

Giulia Maria Crespi tra Carlo Triarico e Marco Minciaroni, durante un corso alle cascine Orsine

«Nel 2016 Giulia Maria Crespi ricevette dalla Commissione Europea e da Europa Nostra il premio per le sue attività a favore del bene comune. Mi chiamò perché andassi a Roma alla cerimonia. Chiese agli organizzatori che i soldi del premio fossero destinati a una borsa a sostegno delle nuove generazioni impegnate in agricoltura biodinamica».

Fu fondato così Agrifound, l’ente di ricerca in agricoltura biodinamica, che conserva il premio e che peraltro ha conseguito nel 2019 il Bando del Mipaaf per la ricerca in agricoltura biologica e biodinamica, con un progetto insieme all’Università di Salerno, il primo riconoscimento pubblico per questo progetto.

 

Leggi anche
Addio a Giulia Maria Crespi, impareggiabile testimone della biodinamica

 

«Alla scomparsa di Giulia Maria Crespi il pensiero fu che dobbiamo rafforzare quei primi passi, ma anche lasciare traccia e memoria concreta del suo lavoro – riprende Triarico – Giulia ha dato tutta se stessa, anche con importanti donazioni personali, per una nuova agricoltura e per una visione del mondo che oggi ci serve ed è urgente. Per quanti riconoscimenti abbia ricevuto, non saranno mai adeguati al valore del suo impegno incessante e per questo tocca a noi, a quanti ne hanno condiviso e sostenuto le ragioni, continuare rafforzando il fondo da lei iniziato a favore della ricerca e delle nuove generazioni che si affacciano all’agricoltura con visioni di futuro».

Un’iniziativa orientata verso i più giovani, insomma, perché si espanda un modello agricolo utile alla salute delle persone e del pianeta. Per sostenerla, al di là del fondo già costituito, Carlo Triarico lancia un appello:

«È nostra intenzione rafforzare il fondo elargito da Giulia Maria Crespi con i contributi di quanti vorranno sostenere questa iniziativa attraverso l’istituzione della “Borsa di ricerca” a lei intitolata. Contiamo sulla generosità di tutti in qualità di sostenitori, sarà istituito un albo d’oro dei sostenitori benemeriti».

Leggi il programma del 36° Convegno internazionale di biodinamica

Il 36° Convegno internazionale di biodinamica si terrà on line

 

E i primi saranno già comunicati durante l’evento del 12 novembre, nella prestigiosa cornice del Salone dei Cinquecento di Palazzo Vecchio a Firenze, durante la diretta a cura di Agricolturabio.info.

Scrive per noi

Avatar
Marco Fratoddi
Marco Fratoddi, caporedattore di Agricolturabio.info, è giornalista professionista e formatore, si occupa di ambiente, cultura, innovazione, politiche sociali. Insegna Scrittura giornalistica al Dipartimento di Lettere e Filosofia dell’Università di Cassino dove ha centrato il proprio corso sulla semiotica della notizia ambientale e le applicazioni giornalistiche dei nuovi media. Ha contribuito a fondare la “Federazione italiana media ambientali” di cui è divenuto segretario generale nel 2014, fa parte di Stati generali dell'innovazione. Ha diretto dal 2005 al 2016 il mensile "La Nuova Ecologia" di Legambiente, fino al 2018 è stato direttore editoriale della rete di educatori ambientali Weecnetwork. Dirige il periodico d'informazione culturale Sapereambiente e partecipa come direttore artistico all'organizzazione del "Festival della virtù civica" di Casale Monferrato (Al).

2 thoughts on “Una borsa di ricerca intitolata a Giulia Maria Crespi

Parliamone ;-)