Carlo Triarico ospite di Web&chat del Tg1

Carlo Triarico ospite di Web&chat del Tg1

Anche il Tg1 ha acceso i riflettori sul mondo della bioagricoltura: oggi infatti Carlo Triarico, presidente dell’Associazione italiana per l’agricoltura biodinamica, è stato ospite di Anna Scafuri nella videochat di Web&Food. Durante l’intervento, trasmesso in rete dalla testata ammiraglia della Rai, si è discusso della centralità dell’agroecologia in un paese, il nostro, nel quale la produzione alimentare racconta le qualità dei luoghi e compete su scala globale per la qualità. In particolare la biodinamica, ha spiegato Triarico, ha un legame profondo con l’Italia: i testi di Rudolf Steiner, il pensatore austriaco che ha fondato alla fine dell’Ottocento questo metodo agricolo, furono introdotti da Benedetto Croce, che li volle far pubblicare negli anni ‘20 da Laterza. Ma non solo:

«Nel nostro paese – ha sottolineato inoltre Triarico – nonostante la Legge nazionale sul biologico sia ancora ferma al Senato, possediamo di fatto una leadership mondiale nel campo della produzione bio».

Durante la trasmissione gli spettatori potevano avanzare domande via chat e molte ne sono pervenute per comprendere nel concreto come si applica il metodo biodinamico, i vantaggi che comporta, quali certificazioni garantiscono i consumatori sull’intera filiera. Si è discusso così della differenza tra convenzionale e agroecologico, del giusto prezzo in un mercato dominato dalle multinazionali, che tende ad offrire prodotti a prezzi sempre più stracciati, cui corrisponde un valore analogo, sia sotto il profilo della qualità, sia sotto quello del rispetto dei diritti di chi lavora.

 

Guarda la puntata


Inoltre è stato trasmesso estratto del documentario “Biodinamica. La scelta”
di Marco Triarico che comprende interventi di ricercatori, medici del calibro di Franco Berrino, produttori biodinamici e figure fondamentali per la cultura ambientalista del nostro paese come Giulia Maria Crespi, fondatrice del Fai. E la partecipazione dei molti spettatori che hanno seguito e commentato la puntata conferma la crescente consapevolezza degli italiani circa la necessità di produrre cibo sano per la salute, il pianeta e l’economia.

Scrive per noi

Valentina Gentile
Valentina Gentile
Valentina Gentile è nata a Napoli, cresciuta tra Campania e Sicilia, e vive a Roma. Giornalista, col-labora con La Stampa, in particolare con l’inserto Tuttogreen, con la testata online Sapeream-biente e con il periodico Libero Pensiero. Ha scritto di cinema per Sentieri Selvaggi e di ambiente per La Nuova Ecologia, ha collaborato con Radio Popolare Roma, Radio Vaticana e Al Jazeera English. In un passato non troppo lontano, è stata assistente di Storia del Cinema all’Università La Sapienza di Roma, e ha insegnato italiano agli stranieri, lingua, cultura e storia del cinema italiano alle università americane UIUC e HWS. È cinefila e cinofila, ama la musica rock, i suoi amici, le sfogliatelle e il caffè. E naturalmente l’agricoltura bio in tutte le sue declinazioni, dai campi alla tavola.

Contatto: Valentina Gentile

Parliamone ;-)