Featured Video Play Icon

L'edizione 2020 del Sana si tiene dal 9 all'11 ottobre

Stanno per riaprirsi le porte del Sana, il salone internazionale del biologico e del naturale, che si terrà dal 9 a 11 ottobre a Bologna. Si tratta del primo appuntamento “in presenza” post pandemia e la nuova formula Sana Restart mette la sicurezza al centro del progetto: i padiglioni 31, 32, 33, 35 e il Centro Servizi di BolognaFiere saranno la nuova location della manifestazione che prevede due ingressi, Sud-Moro e Ovest-Costituzione, a disposizione del pubblico per una più funzionale gestione dei flussi di visitatori. L’acquisto del biglietto di  ingresso è possibile esclusivamente online, una procedura che consentirà ridurre le possibilità di assembramento all’entrata e di avere un puntuale controllo sul numero di visitatori atteso. Tre le aree tematiche che contraddistinguono Sana Restart, Food, Care&Beauty e Green Lifestyle e sul sito dell’iniziativa è possibile vedere le tante aziende che hanno deciso di partecipare con un loro stand alla fiera.

 

Ad aprire l’evento l’iniziativa Rivoluzione Bio, che Agricolturabio.info trasmetterà in diretta streaming, con la quale si proseguono i lavori avviati lo scorso anno con l’organizzazione degli Stati generali del biologico e la presentazione del Manifesto del Bio 2030. Per l’edizione 2020 sono stati organizzati tavoli tematici finalizzati alla crescita di un confronto sull’importanza della salvaguardia ambientale, che l’emergenza Covid19 ha reso ancora più urgente. L’evento si aprirà alle ore 10:30 con una tavola rotonda che affronterà il tema del ruolo del bio nella strategia Farm to Fork. Alla tavola rotonda interverranno le istituzioni, tra cui la Ministra delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali Teresa Bellanova e Janusz Wojciechowski, Commissario Europeo Agricoltura e Sviluppo Rurale, oltre ai rappresentanti di associazioni dei produttori bio.

Seguiranno quattro tavoli tematici, animati da esperti del settore, relativi a:

  1. Sostenibilità, Climate Change, Biodiversità (ore 12:00). Il Tavolo esplorerà i temi relativi alla sostenibilità ambientale e al benessere animale, alla sostenibilità sociale, ruolo della persona, del lavoro e il giusto prezzo e al modello biologico per la salvaguardia della biodiversità.
  2. Alimentazione & Salute (ore 14:30). Gli interventi si focalizzeranno sugli aspetti nutrizionali, sull’importanza degli stili alimentari per la prevenzione e sul ruolo del bio nella ristorazione collettiva e commerciale.
  3. Strumenti e percorsi di digitalizzazione per lo sviluppo della filiera bio (ore 15:45). Il Tavolo affronterà i temi della blockchain, delle certificazioni e delle innovazioni digitali a supporto degli operatori del bio.
  4. Osservatorio Sana 2020 – filiera bio (ore 17:00). Durante il tavolo saranno presentati i numeri chiave, le prospettive di mercato, il ruolo per il Made in Italy del settore bio.

Gli interessati a partecipare di persona devono iscriversi alla pagina rivoluzionebio.it/registrati/. Per chi invece volesse seguire i lavori a distanza basta connettersi alle pagine www.facebook.com/sanabologna, www.facebook.com/agricolturabio.info e www.agricolturabio.info.

Scrive per noi

Carlotta Iarrapino
Carlotta Iarrapino
Analista, facilitatrice, comunicatrice e ambientalista. Laureata in economia a Firenze con master in Ambiente alla Scuola Sant’Anna di Pisa, svolge l’attività di consulenza dal 2000. È tra le fondatrici, nel 2008 di Contesti e Cambiamenti. Organizzazione, comunicazione e partecipazione le sue aree di intervento. È curatrice di BiodinamicaNews, la newsletter dell’Associazione per l’agricoltura biodinamica.

1 thought on “Sana restart con Rivoluzione bio. La nostra diretta dell’evento

Parliamone ;-)