Lorenzo Ferretti

Lorenzo Ferretti, nato a Pistoia nel '90, ha conseguito nel 2016 la Laurea magistrale in Scienze e Tecnologie Agrarie presso il Dispaa (Dipartimento di Scienze delle Produzioni Agroalimentari e dell’Ambiente) dell’Università degli Studi di Firenze con una tesi riguardante l’impatto di lavorazioni a diversa intensità su qualità strutturale del suolo e dinamiche della popolazione di lombrichi. Da settembre 2015 a marzo 2016 ha svolto un tirocinio presso il Dipartimento di Qualità del Suolo dell’Università di Wageningen (NL) dove ha approfondito le tecniche di riconoscimento ed il ruolo di lombrichi e nematodi come bioindicatori di qualità del suolo. Da luglio 2016 al 2018 ha lavorato come borsista di ricerca al Dipartimento di Scienze e Tecnologie Agrarie Alimentari, Ambientali e Forestali (Dagri) dell’Università di Firenze e la sua attività si è concentrata sullo studio e l’implementazione di indicatori di fertilità del suolo e lo sviluppo di sistemi di agricoltura biologica. Da agosto 2019 è borsista di ricerca presso il Dipartimento di Scienze per l’Economia e l’Impresa (DISEI) dell’Università di Firenze dove collabora alla disseminazione di modelli agroecologici e di sistemi agricoli basati sui metodi di produzione biologica e biodinamica. Oltre all’attività di ricerca universitaria partecipa a tutte le attività dell’azienda agricola di famiglia dove si producono vino, olio, frutta e verdura secondo i principi dell’agroecologia. Nel febbraio 2019 svolge la libera professione di Dottore Agronomo specializzato in gestione della fertilità del suolo e progettazioni di agro-ecosistemi sostenibili.